Il Pacchetto Famiglia

In queste ultime ore di campagna elettorale il decreto sulla famiglia, tanto voluto dal vicepremier Luigi Di Maio, sta per trasformarsi in un disegno di legge. La via parlamentare sembra quella obbligata in quanto non sussistono i caratteri ‘di necessità e urgenza’ previsti per i decreti. Ad ogni modo il tanto atteso pacchetto famiglia è una priorità del governo giallo-verde e il Ministro Di Maio, che è a capo delle politiche sociali, sta facendo di tutto per trovare una via d’uscita per questa importante misura. Tuttavia i veti di Tria da una parte e il dibattito politico rovente di questa estenuante campagna elettorale per le Europee sta aprendo la strada ad una più complessiva riforma che riguarderà non solo gli incentivi alla famiglia ma una rivisitazione di tutto il sistema delle detrazioni fiscali e dei sussidi sociali. In altri termini, il Ministro delle finanze lo ha anche ribadito segnalando l’incongruità degli 80 Euro di Renzi che molto spesso finiscono a caricare il conguaglio fiscale di fine anno. E’ per questo improbabile che il pacchetto famiglia venga approvato in questo scorcio di settimana. Molto probabilmente ci si dedicherà dopo le Europee con la mente più lucida e gli orizzonti, di questo Governo, più chiari.

Precedente Il decreto Crescita passa con la formula "salvo intese". Successivo Le Assunzioni nel Pubblico Impiego. Grandi numeri in vista